Minima Immoralia #38

29 ottobre 2008

I professori alle medie mi reputavano un mezzo idiota dedito a trastullare la mente con giochi matematici privi di senso e disegnini geometrici: sono stati i tre anni più brutti della mia vita. Eppure da questa storia ho capito che le capacità di una persona sono puramente soggettive, come la temperatura di cottura della pastina o il dosaggio di zucchero per una torta.

Una Risposta to “Minima Immoralia #38”

  1. il matto said

    I tuoi professori non capivano una ceppa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: