Minima Immoralia #107

29 dicembre 2008

Si dimentica velocemente quanto una persona possa spingersi corteggiando (a sproposito) una ragazza, quanto si possa ridere ascoltando la voce di una donna in autobus che sembra Topo Gigio, quanto ci voglia per poter convincere un idiota come Federico (ti vogliamo sempre bene) a non venire da MediaWorld perché siamo in procinto di comprargli un regalo. Il tutto a sua insaputa. Si dimentica velocementeil numero esatto di fumetterie girate in un’ora per trovare un dannato manga. Insomma, si dimenticano i luoghi e talvolta pure i nomi, ma l’essenza rimane la stessa. Questo scorcio d’estate in un giorno d’inverno ne ha rivelato i colori più vivi: quelli dell’anima.

2 Risposte to “Minima Immoralia #107”

  1. darkfender said

    se un poeta…grazie per la bella giornata😛 ora basta che se no piango😄

  2. […] Grazie anche a tutti per la bella giornata di […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: