Minima Immoralia #166

17 marzo 2009

Non so se avete presente la vignetta caricaturale alla voce Moda di Wikipedia, una donna magrissima e una chiattona vestite allo stesso modo.

Il concetto stesso si vede nei notiziari di quasi tutti i telegiornali, anche se la parola moda è spesso sostituita da paroloni quali “stupro”, “cani killer”, “stalking”, “malasanità”, “social card” e chi più se ne ricorda più è intelligente e sveglio di me. Le conclusioni son sempre due: quelli che danno la colpa a Berlusconi che spesso e volentieri portano argomentazioni contro di lui vecchie come l’acqua calda di cui lui, si sa, se ne sbatte le palle e quelli che darebbero la colpa di tutto a Di Pietro. Colpa sua se i cani diventano aggressivi, è lui lo stupratore di San Valentino, lui è la causa della crisi mondiale. La soluzione rimane dunque una, in quanto la prima conclusione è tautologicamente errata secondo le udienze a suo favore e le varie santificazioni fatte da RaiUno, Rete4, Canale5 e Italia1: eliminare il nome Di Pietro e del suo partito dal contesto socio-politico italiano, sostituendo a esso hostess/porno dive ceche part-time, attrici ninfomani che vanno solo con gay (ma non con Luca, lui lo era) e l’ultimo piatto di pasta che la famiglia Beckham ha mangiato in onore al nuovo pantalone comprato da mammina Victoria, sempre ammesso che esista la taglia 12.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: