Le pugnalate di Keith Jarrett e la beffa di Billy Joel

8 luglio 2009

Passerei le ore a parlare con te. Della musica, del modo in cui fanno politica in Italia, dell’ultimo libro di Camilleri, delle poesie di Baudelaire. Per poi interrompere cinque minuti, il tempo di portare il cane fuori e scoprire che non ci sei più. Il giorno dopo poi si ricomincia la vita com’è finita la sera prima: tra un grido di qualche pensionato che litiga con la moglie fuori dal balcone e il lamento del cane che vuole la sua mela mattutina: il pasto del guerriero di casa. Passare la giornata davanti il computer, scarabbocchiando su Paint e sfogliando le ultime foto di un’estate appena partorita da Madre Natura, tra tempeste, treni deragliati e terremoti irrefrenabili. Le uniche crepe che ancora non ho visto sono però quelle che questo CD di Keith Jarrett mi sta riaprendo minuto dopo minuto, un tempo ne ricordavo posizioni precise, dimensioni e orientamenti. Ora sono io il vago ricordo di quelle ferite: un ammasso di carne putrefatta viscida e seviziata dai film pornografici e da quelli sentimentali: la beffa d’esser cresciuto tra sole donne, l’inganno di averle comprese. Ecco ora l’intermezzo con Billy Joel. Il tutto si fa ancora più confuso e tragicamente ironico, se l’ironia fosse un dolore lancinante al petto che non si chiama amore, ma miocardite. Dopo non saprei dire con certezza cosa si cela alla fine dell’album, sperando semplicemente di non ritrovarmi con l’ennesima notte insonne fatta di fobie e piccole speranze, come i Baci mangiati dopo esser stati con lei, che si rivelano sempre le grandi cazzate durante una storia, ma fanno talmente bene che quasi quasi prima di andare a dormire ne prendi un altro per gli incubi, dato che l’acchiappasogni non funziona più come un tempo da quando si è rotto uno dei fili. Il solito colpo di fortuna: fra tutti gli incubi, passano sempre quelli peggiori.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: