The Man In Black

15 settembre 2009

Abbandonai la terra nel ’91 per riemergere nel ’95 dalla prigione di Davison County.
In quell’anno Ry Cooder mi chiese di suonare la chitarra elettrica per la canzone di John nella colonna sonora di “Dead Man Walking”. Non l’avevo più visto da quando ero stato in prigione e quando entrai nello studio di registrazione lui era vicino al tavolo da biliardo con le mani in un cestino da picnic.
Mi guardò entrare e disse:  
– Steve, ti piacerebbe un po’ di filetto su una delle focaccine che June ha preparato stamattina?
Io accettai e lui rispose:
– Sapevo che ti sarebbe piaciuto
Poi siamo andati e abbiamo registrato la canzone. Come se niente di brutto fosse mai successo a nessuno di noi.

Steve Earle

Questo è per te, Johnny.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: