Mi piacerebbe

1 ottobre 2009

Quando si parla di politica, mi piacerebbe che, oltre ai bocchini che le minorenni fanno a Berlusconi, con relativo spreco di soldi prelevati direttamente dalle casse dello Stato per i suoi festini a luci rosse (e di spese mediche a valanga: il povero settantenne c’avrà un magazzino di Viagra e afrodisiaci, o è uno che ancora la tiene dura come Bossi?) si parli di quei bocchinari del PD che tanto hanno fatto e tanto hanno detto contro lo scudo fiscale di Tremonti che non sono andati manco a votare, con relativa messa in atto della “costituzionalità” di tale scudo. Spero nel minimo di quel buon senso che permea ancora in quell’entità cosmica di Giorno Napolitano. Tali giochetti, signori miei, si facevano negli anni Venti, quando la sinistra non aveva da comandare il giocattolino da tramutare in megapotenza bolscevica, manco l’Italia fosse un Transformer. Sono cose talmente intelligenti da fare, che infatti si è denotata subito la linea storica dell’Italia da lì in poi. E non venitemi a sparare le solite stronzate in politichese, perché quello è un linguaggio che al massimo comprendete voi e Bruno Vespa. Si è vero, oggi son parecchio incazzato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: